Magnetoterapia Roma: l'utilizzo del campo magnetico

La magnetoterapia (anche detta elettromagnetoterapia) è una tecnica che si pone a metà strada fra il convenzionale e l'alternativo. E' una terapia che utulizza le onde elettromagnetiche. Il Fisioexcel di Roma utilizza questa tecnica, riconosciuta a livello nazionale come terapia omeopatica e naturopatica.

Le onde elettromagnetiche lavorano sui tessuti, mobilizzando gli ioni ed accelerando i processi di scambio a livello della membrana cellulare. Così facendo stimolano il metabolismo. Questa tecnica non va confusa con l' elettrostimolazione.
 

Tre tipi di magnetoterapia


Esistono tre tipi di magnetoterapia, che varia a seconda della sorgente del campo magnetico:
  • statica
  • a bassa frequenza
  • ad alta frequenza (detta anche a radiofrequenza)

Magnetoterapia statica

La magnetoterapia statica è quella più semplice, che utilizza magneti da usare sulla parte interessata. Viene da molti considerata una pseudoscienza perchè non esistono effetti positivi accertati scientificamente sulla salute del paziente.

Magnetoterapia a bassa frequenza

La magnetoterapia a bassa frequenza si basa sull'applicazione di un campo elettromagnetico, tramite un solenoide attraversato da una corrente elettrica pulsante. Questa tecnica utilizza campi variabili con frequenze che vanno da 10 a 200 HZ (cicli al secondo) e densità di flusso da 50 a 300 Gauss.

Magnetoterapia ad alta frequenza

La magnetoterapia ad alta frequenza (o radiofrequenza) pare abbia la capacità di migliorare la risposta immunitaria delle singole cellule, favorendo il ripristino dell'equilibrio. Non solo, questa tecnica fluidificherebbe il sangue, favorendo la circolazione e riducendo le infiammazioni. Naturalmente utilizza frequenze radio (da 18 a 900 MHZ) più alte rispetto a quelle in bassa frequenza.
 

Come funziona la magnetoterapia?


L'apparecchio eroga la terapia mediante un generatore di onde elettromagnetiche, contenuto nella parete di un cilindro dove viene collocata la parte interessata (ginocchio, caviglia, piede, spalla etc).

Un trattamento serio di magnetoterapia deve:

  • durare tra i 30 e i 90 minuti
  • essere effettuato due volte al giorno

Benefici

I benefici della magnetoterapia sono visibili solo per alcune patologie, quali:

  • artrosi
  • borsite
  • cervicalgia
  • epicondilite
  • flebite
  • lombalgia
  • mialgia
  • osteoporosi
  • asma
  • cefalea
  • prostatite

Controindicazioni

La magnetoterapia è controindicata:

  • alle donne in gravidanza
  • ai portatori di pacemaker
  • in caso di epilessia
  • in caso di malattie infettive
  • in caso di patologie tumorali

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy

Accetta   Rifiuta 

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.