Linfodrenaggio Manuale Roma: ecco come migliiorare la circolazione

Il linfodrenaggio, detto anche " drenaggio linfatico manuale " (acronimo DLM) è una particolare tecnica di massaggio praticata nelle parti del corpo con un'eccessiva riduzione della circolazione del sangue e una stagnazione di liquido. Questa tecnica è nata nel 1936 dal dottor Emil Vodder e da sua moglie Estrid Vodder. L'utilizzo di questa tecnica prevede una formazione specifica, che i fisioterapisti del Fisioexcel possiedono. Richiede infatti una precisa manualità sul fisico dei pazienti.


Come si svolge la seduta di linfodrenaggio manuale?


Le sedute di linfodrenaggio manuale si distinguono dai massaggi classici per la pressione meno forte esercitata sul tessuto trattato. Prevede una combinazione di movimenti circolari, più o meno profondi, in cui la pelle del paziente viene sollecitata. La frizione esercitata, per essere veramente utile, deve rispettare il flusso della linfa e non deve provocare dolore nè arrossamento della pelle.

Il DLM dura circa un'ora, in cui il paziente si sdraia sul lettino e si rilassa. In un primo momento le manovre si concentrano sul collo, per poi passare alle ghiandole linfatiche e all'arto interessato. La seduta può terminare con un bendaggio, al fine di prolungare gli effetti del massaggio. Onde evitare lo scivolamento della pelle, non è consigliato usare olii o creme durante il trattamento.


Indicazioni e contrindicazioni

Il linfodrenaggio manuale prevede vantaggi e svantaggi, vediamo quali.

Indicazioni

Questa tecnica è indicata per riassorbire gli edemi, eliminare il ristagno dei liquidi nei tessuti e migliorare la microcircolazione, aumentando le capacità di trasporto della linfa. Ha un'azione efficace sul sistema nervoso e riesce ad attenuare il dolore.

Fra i principali vantaggi:
  • rinforza il sistema immunitario
  • azione anti-cellulite
  • favorisce il rilassamento muscolare
  • diminuisce pesantezza e gonfiore
  • è utile contro gli ematomi
  • azione anti - sinusite

Controindicazioni

Le controindicazioni del linfodrenaggio manuale sono:

  • assolute (tubercolosi, infezioni acute, radiotermite, aritimia cardica e tumori)
  • relative (insufficienza renale e cardiaca, asma e tiroidismo)

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy

Accetta   Rifiuta 

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.