Correnti Antalgiche Roma: l'utilizzo degli elettrodi

Le correnti antalgiche sono capaci di ridurre sensibilmente il dolore tramite la rimozione delle sostanze algogene dalla parte interessata. Si basano sull'applicazione, mediante elettrodi, di correnti che emanano impulsi alle fibre sotto pelle. 

Hanno azione antalgica la corrente continua, le correnti diadinamiche, le correnti interferenziali e la TENS. Le correnti vengono applicate con l'utilizzo di un elettrodo positivo ed un elettrodo negativo. Questi vengono ricoperti da una superficie assorbente e sistemati sulla pelle del soggetto, nella zona del dolore.


Indicazioni


Le correnti antalgiche sono particolarmente indicate per curare in generale le patologie e i dolori muscolo - scheletrici. Ovvero:

  • sciatiche
  • cervico - brachialgie
  • tendiniti acute
  • artrosi
  • lombalgia
  • nevralgie
  • dolori cronici articolari e muscoalri


Controindicazioni


Le correnti antalgiche sono contro-indicate per:

  • pazienti con pacemaker
  • donne in gravidanza
  • casi di ipoestesia cutanea
  • persone affette da epilessia

 

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy

Accetta   Rifiuta 

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.